EDUCAZIONE FINANZIARIA IN ITALIA

 

Un’indagine di Standard & Poor’s rivela come l’Italia sia, sotto il profilo delle conoscenze economico - finanziarie, fanalino di coda tra i Paesi avanzati, con quasi due italiani su tre che non sono in grado di dare la risposta corretta a quesiti elementari sui temi economico-finanziari. Il nostro Paese si conferma ultimo, tra le economie del G7, in termini di alfabetizzazione finanziaria. E i nostri studenti si posizionano al penultimo posto in uno studio dell’Ocse tra 18 Paesi.

Una questione non di poco conto, se si considera che le famiglie italiane investono in attività finanziarie 4.200 miliardi. Non spiccioli, insomma. E poiché il 20% (dati Consob) degli italiani afferma di non avere familiarità con i prodotti finanziari, i rischi delle soluzioni “fai da te” o addirittura di finire nelle mani sbagliate, sono dietro l’angolo.

Il portale Consob di educazione finanziaria rappresenta uno strumento di formazione ed informazione per tutti coloro (studenti, insegnanti, lavoratori e pensionati) che desiderano percorrere un sentiero di apprendimento di nozioni, concetti e tecniche economico-finanziarie per una corretta amministrazione del proprio risparmio nel tempo, aumentando la conoscenza e consapevolezza dei propri diritti/doveri e stimolando un approccio consapevole alla "finanza" nel contesto della vita reale. Lanciato dalla Consob nel 2015 in occasione del rinnovamento del proprio sito istituzionale, il portale si sviluppa attraverso tre macro-sezioni concettuali: apprendimento, operatività, approfondimenti.